Art.2 – Scopi e attività

L’Associazione nasce al fine di svolgere attività di promozione e utilità sociale a favore di associati o di terzi, senza finalità di lucro e nel pieno rispetto della libertà e dignità degli associati. L’assenza del fine di lucro è da intendersi come indivisibilità anche indiretta tra gli associati dei proventi derivanti dallo svolgimento dell’attività sociale e obbligo di reinvestimento, per lo scopo sociale, dell’eventuale avanzo di gestione.

L’Associazione opera prevalentemente nell’ambito dello sviluppo della personalità umana (L.R. 34/2002). L’Associazione intende sviluppare e promuovere la persona umana, con particolare attenzione ai suoi aspetti psicologici e relazionali. L’Associazione si rivolge quindi sia agli operatori del settore (psicologi, psicoterapeuti, counsellor, insegnati, etc.) che a tutti i cittadini interessati a tali tematiche.

Le finalità dell’Associazione sono: promuovere il benessere e la salute psicologica, attraverso percorsi di promozione e formazione; realizzare percorsi di conoscenza e promozione della salute psicologica e relazionale; curare la raccolta di esperienze, contributi e documentazione in materia di salute psicofisica, counselling, psicologia e psicoterapia e promuovere in questi ambiti percorsi formativi per i propri soci; creare occasioni di formazione, incontro e amicizia tra persone di qualsiasi nazionalità, lingua, cultura; promuovere la cultura della pace nei rapporti interpersonali e nelle relazioni sociali; si rivolge a famiglie, coppie, genitori, alle scuole e ai cittadini in genere con lo scopo di promuovere il benessere psicologico e la prevenzione di disagi quali bullismo, crisi di coppia, difficoltà genitoriali, difficoltà di comunicazione, disagio sociale; promuovere l’integrazione di persone con vulnerabilità e migranti.

L’Associazione svolgerà quindi sia attività rivolte ai soci che alla comunità locale in genere. Per perseguire tali scopi l’Associazione potrà:

a) agevolare la condivisione delle esperienze tra colleghi al fine di mettere in comune il patrimonio che ciascuno ha accumulato nel proprio ambito professionale;

b) organizzare momenti di studio e di approfondimento delle conoscenze che riguardano l’attività professionale nelle sue specifiche applicazioni;

c) promuovere la conoscenza degli aspetti psicologici della persona e delle relazioni tra persone allo scopo di facilitare la crescita individuale e i rapporti interpersonali;

d) divulgare a tutti coloro che sono interessati le conoscenze e le esperienze negli ambiti del counselling, psicosociale, e della psicologia in genere, allo scopo di promuovere il benessere e la consapevolezza di sé;

e) la diffusione e l’attuazione del principio di pari opportunità fra donna e uomo;

f) la promozione e la valorizzazione della condizione femminile e della maternità;

g) la promozione dell’integrazione e del sostegno di persone con svantaggio sociale.

Al fine di perseguire gli scopi istituzionali, l’Associazione potrà organizzare attività quali seminari, incontri formativi, convegni, gruppi ed eventi culturali e qualsiasi altra attività idonea al conseguimento delle finalità istituzionali del sodalizio.